Cosa succede quando dormi?

Quando dormi, il tuo corpo subisce una serie di cambiamenti che consentono il riposo che è vitale per la tua salute generale. Il sonno consente al cervello e al corpo di rallentare e impegnarsi in processi di recupero, promuovendo migliori prestazioni fisiche e mentali il giorno successivo e nel lungo termine.

Quello che succede quando non dormi è che questi processi fondamentali vengono cortocircuitati, influenzando il pensiero, la concentrazione, i livelli di energia e l'umore. Di conseguenza, ottenere il sonno di cui hai bisogno - dalle sette alle nove ore per gli adulti e ancora di più per i bambini e gli adolescenti - è fondamentale.



Cosa succede durante il sonno, incluso quanto distinto fasi del sonno svolgersi, dimostra la complessità del sonno e la sua importanza per il nostro benessere.

Come cambia il sonno durante la notte?

Lettura correlata

  • uomo che cammina nel parco con il suo cane
  • medico che parla al paziente
  • donna che sembra stanca
Durante un normale periodo di sonno, progredisci attraverso quattro o cinque cicli di sonno. Ogni ciclo del sonno è composto da quattro fasi del sonno individuali.

Le quattro fasi del sonno sono ulteriormente suddivise in due categorie: movimento rapido degli occhi (REM) e sonno non REM. Queste categorie sono importanti perché ciò che accade durante il sonno REM è notevolmente diverso da ciò che accade durante le fasi non REM.



Le prime tre fasi del sonno sono costituite da attività non REM. La fase 1 è breve e rappresenta l'atto di assopirsi e passare al sonno. Nella fase 2 il corpo e la mente rallentano mentre ti assumi il sonno. È più facile essere svegliati durante queste prime due fasi.

Nella fase 3, nota anche come sonno profondo, il corpo è in modalità di recupero, rallentando ulteriormente. Allo stesso tempo, l'attività cerebrale complessiva rallenta e mostra uno schema rivelatore di impulsi di attività che si ritiene aiutino a prevenire risvegli indesiderati.

La quarta fase è il sonno REM. Durante i periodi REM, l'attività cerebrale torna a livelli simili a quando sei sveglio, il che spiega perché la REM è associata ai sogni più intensi. Mentre la respirazione e la frequenza cardiaca aumentano durante il sonno REM, la maggior parte dei muscoli è paralizzata, il che ci impedisce di recitare quei sogni vividi.



Ogni ciclo del sonno richiede tra 70 e 120 minuti . Nei primi cicli di sonno della notte, viene trascorso più tempo nel sonno non REM. La maggior parte del sonno REM avviene durante la seconda metà della notte. La progressione delle fasi e dei cicli del sonno in un periodo di sonno è nota come architettura del sonno.

Cosa succede al tuo cervello e al tuo corpo durante il sonno?

Praticamente ogni parte del corpo sperimenta notevoli cambiamenti durante il sonno. Dopo essersi addormentati, migliaia di neuroni nel cervello passare dallo stato di veglia allo stato di sonno , inviando segnali in tutto il corpo.

Sebbene il ruolo biologico del sonno non sia ancora completamente compreso, la ricerca dimostra che rinforza i sistemi cardiovascolare e immunitario e aiuta a regolare il metabolismo. Ciò che accade durante il sonno può essere visto in notevoli cambiamenti nei processi corporei fondamentali.

Respirazione

La respirazione rallenta durante il sonno non REM con la respirazione che raggiunge i tassi più bassi durante la terza fase del sonno profondo. La respirazione aumenta e può diventare irregolare durante il sonno REM.

Frequenza del battito cardiaco

Come con la respirazione, la frequenza cardiaca inizia a rallentare durante la fase 1 e raggiunge il suo ritmo più lento durante la fase 3. D'altra parte, durante il sonno REM, il polso accelera quasi alla stessa frequenza di quando si è svegli.

Tono muscolare

I muscoli si rilassano gradualmente durante ogni fase del sonno non REM e il corpo il dispendio energetico totale diminuisce . Durante la fase REM, la maggior parte dei muscoli è paralizzata in una condizione nota come atonia. Ciò impedisce alle gambe e alle braccia di dimenarsi in risposta al contenuto del sogno. I muscoli respiratori e oculari rimangono attivi, tuttavia, e il guizzo degli occhi dietro le palpebre chiuse è l'ispirazione per il nome sonno rapido movimento degli occhi.

Attività cerebrale

Quando misurate durante il sonno, le onde cerebrali mostrano schemi chiari associati a ciascuna fase del sonno. Nelle prime parti del sonno non REM, le onde cerebrali rallentano notevolmente, tuttavia, nella fase 2 e nella fase 3, ci sono numerosi rapidi scoppi di attività cerebrale.

Nel sonno REM, l'attività cerebrale accelera, mostrando tipi di onde cerebrali notevolmente diversi. L'intensificazione dell'attività cerebrale è il motivo per cui il sonno REM è noto come lo stadio più associato ai sogni vividi.

Si pensa che il sonno REM abilitare capacità cognitive critiche , compreso il consolidamento della memoria, ma si ritiene che anche il sonno non REM, anche con ridotta attività cerebrale, svolga un ruolo nel facilitare il corretto funzionamento del cervello durante la veglia.

Sognando

Il sogno è più diffuso e intenso durante il sonno REM, ma lo è può verificarsi durante qualsiasi fase del sonno . Detto questo, i sogni che accadono durante il sonno non REM e REM tendono a mostrare modelli diversi con i sogni REM spesso più fantasiosi, coinvolgenti o bizzarri.

Livelli ormonali

Il sonno e l'orologio interno del corpo, o ritmo circadiano, svolgono un ruolo importante nella regolazione della produzione di numerosi ormoni Compreso:

  • Melatonina , che aiuta a favorire il sonno
  • Ormone della crescita, che supporta lo sviluppo osseo e muscolare e il metabolismo
  • Cortisolo, che fa parte del sistema di risposta allo stress del corpo
  • Leptina e grelina, che aiutano a controllare l'appetito

I livelli ormonali fluttuano durante le diverse fasi del sonno e la qualità del sonno può anche influenzare la produzione di ormoni durante il giorno.

Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Cosa succede quando hai problemi a dormire?

Quando hai problemi di sonno, potresti non ottenere i benefici riparatori che derivano da ciò che normalmente accade durante il sonno. Gli effetti specifici dipendono dal tipo di problema del sonno e dalla sua causa.

Cosa succede se hai l'insonnia?

Le persone con insonnia hanno difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentate per tutto il tempo che vogliono, il che significa che dormono in modo insufficiente. Di conseguenza, potrebbero non progredire attraverso cicli di sonno sufficienti per riposare adeguatamente, causando sonnolenza diurna e effetti negativi sull'umore e sul pensiero.

La privazione del sonno, che spesso si verifica con l'insonnia, può far perdere l'equilibrio dell'architettura del sonno. Ad esempio, dopo essere andati senza dormire a sufficienza, le persone spesso sperimentano a Rimbalzo del sonno REM , trascorrendo una quantità di tempo sproporzionata nel sonno REM. Ciò può causare troppa attività cerebrale, che a sua volta può farti sentire irritabile e può peggiorare problemi di salute mentale come ansia e depressione.

Cosa succede durante il sonno se si soffre di disturbi del sonno?

I disturbi del sonno possono influenzare negativamente ciò che accade quando dormi. Per esempio, sindrome delle gambe senza riposo o respirazione interrotta da apnea notturna può provocare frequenti risvegli che interrompono il normale ciclo del sonno, riducendo il sonno ristoratore. Disturbi sonno-veglia del ritmo circadiano può portare a un sonno insufficiente o un'architettura del sonno anormale.

Cosa succede quando dormi troppo?

L'ipersonnia è una condizione caratterizzata dal sonno eccessivo. Le persone con ipersonnia spesso sperimentano un'eccessiva sonnolenza diurna e possono avere difficoltà a rimanere svegli quando ne hanno bisogno. Gli studi indicano che l'ipersonnia è associata a cambiamenti nell'architettura del sonno , come una riduzione del sonno profondo e un aumento del sonno NREM, che possono influire sulla qualità complessiva del sonno.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non