Parlare nel sonno

Il parlare nel sonno, formalmente noto come sonniloquo, è un disturbo del sonno definito come parlare durante il sonno senza esserne consapevoli. Parlare nel sonno può comportare dialoghi o monologhi complicati, parole senza senso o borbottii. La buona notizia è che per la maggior parte delle persone si tratta di un evento raro e di breve durata.

È comune che le persone sperimentino almeno un episodio di conversazione nel sonno durante la loro vita, rendendolo uno dei comportamenti anormali più comuni che possono verificarsi durante il sonno. La ricerca ha aiutato a chiarire i sintomi e le conseguenze del parlare nel sonno, ma c'è molto che rimane sconosciuto sulle cause e sul trattamento di questa condizione.



Cos'è Sleep Talking?

Il parlare nel sonno è un tipo di parasonnia. Le parasonnie sono comportamenti anormali durante il sonno. A differenza della maggior parte delle parasonnie che si verificano solo durante parti specifiche del ciclo del sonno, il parlare nel sonno può verificarsi durante il movimento rapido degli occhi (REM) o il sonno non REM.

Il parlare nel sonno è considerato distinto da altre vocalizzazioni che possono verificarsi durante il sonno come catatrenia , un disturbo respiratorio che causa gemiti udibili o Disturbo comportamentale del sonno REM (RBD) , che coinvolge una persona che recita fisicamente i propri sogni.

Quali sono i sintomi del parlare nel sonno?

Il sintomo centrale del parlare nel sonno è l'espressione udibile che si verifica durante il sonno senza che la persona se ne accorga. Può essere incomprensibile o assomigliare a un discorso normale.



Uno studio linguistico sul sonniloquio lo ha scoperto metà del discorso registrato nel sonno era incomprensibile . In questi casi, parlare nel sonno era normalmente borbottare, parlare in silenzio (muovendo le labbra con un rumore limitato) o era attutito da cuscini o coperte.

L'altra metà del sonno che era comprensibile aveva una serie di parallelismi con le conversazioni tipiche. Ad esempio, di solito seguiva gli standard tipici della grammatica e includeva pause come se si parlasse con un'altra persona.

Molte delle espressioni registrate erano negative, esclamative o profane, indicando che il parlare nel sonno può riflettere il dialogo guidato dal conflitto che si svolge nel cervello durante il sonno. Parlare nel sonno che è offensivo, sessualmente esplicito o che rivela segreti può causare imbarazzo o vergogna, tuttavia, le persone sono molto raramente consapevoli di parlare nel sonno in quel momento e in genere non ricordano gli episodi quando si svegliano.



Gli episodi di conversazione nel sonno tendono ad essere brevi e raramente comportano conversazioni lunghe o prolungate. L'episodio totale può coinvolgere solo una manciata di parole o poche frasi.

La ricerca è mista sulla fonte del contenuto durante gli episodi di conversazione nel sonno. Il discorso potrebbe non avere alcun collegamento chiaro con la vita di una persona, eventi recenti o conversazioni precedenti. Alcune prove lo indicano a volte può essere collegato ai sogni , ma non tutte le conversazioni nel sonno sembrano essere strettamente legate all'attività onirica.

Quanto è comune parlare nel sonno?

Lettura correlata

  • uomo che cammina nel parco con il suo cane
  • medico che parla al paziente
  • donna che sembra stanca

Gli studi lo hanno scoperto fino al 66% delle persone hanno sperimentato episodi di parlare nel sonno, rendendolo una delle parasonnie più comuni. Detto questo, non si verifica frequentemente, con solo il 17% delle persone che ha segnalato episodi di parlare del sonno negli ultimi tre mesi. Anche chi parla regolarmente nel sonno potrebbe dover essere registrato per quattro o più notti per documentare un episodio.

Il parlare nel sonno si trova più spesso nei bambini e si ritiene che colpisca un minor numero di adulti. Si verifica allo stesso modo nelle donne e negli uomini.

Poiché un individuo è molto raramente a conoscenza di episodi, i dati sulla prevalenza del parlare nel sonno potrebbero non essere esatti. I rapporti sul parlare nel sonno di solito provengono da un membro della famiglia o dal compagno di letto.

Il sonno parlare è pericoloso?

Nella maggior parte dei casi, parlare nel sonno è innocuo. Di solito non ha un effetto importante sul sonno della persona e normalmente non si verifica abbastanza frequentemente da causare problemi seri.

Tuttavia, ci sono alcune situazioni in cui parlare nel sonno può causare problemi:

  • Se parlare nel sonno disturba un compagno di letto o un compagno di stanza, può interrompere il sonno e contribuire a problemi come insonnia o eccessiva sonnolenza diurna.
  • Se il contenuto del parlare nel sonno è imbarazzante, può creare imbarazzo o stress tra la persona che parla nel sonno e il suo compagno di letto.
  • Se il parlare nel sonno si verifica insieme ad altre parasonnie, come disturbo da incubo o sonnambulismo , può essere collegato a difficoltà di sonno maggiori che possono causare un sonno frammentato o insufficiente.

Che cosa causa la conversazione nel sonno?

Gli esperti non sono sicuri esattamente del motivo per cui le persone parlano nel sonno. Ci sono prove che lo sia può avere una componente genetica con alcuni studi che hanno scoperto che parlare nel sonno può funzionare nelle famiglie.

Negli studi sui gemelli, è stato riscontrato che il parlare nel sonno co-si verifica più frequentemente con il sonnambulismo, digrignare i denti e incubi sia nei bambini che negli adulti, e tutti questi possono condividere una relazione genetica. Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio queste potenziali connessioni.

Sembra che parlare nel sonno si verificano più spesso nelle persone con condizioni di salute mentale . In particolare, si ritiene che si verifichi più frequentemente nelle persone con disturbo post-traumatico da stress (PTSD) . Nel complesso, tuttavia, si ritiene che la maggior parte dei casi di parlare nel sonno non sia collegata a malattie mentali.

Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Come puoi smettere di parlare nel sonno?

Poiché la causa del parlare nel sonno non è completamente compreso, le conoscenze sui metodi comprovati per smettere di parlare nel sonno sono limitate. Nella maggior parte delle situazioni, il trattamento per parlare nel sonno non è necessario a causa della sua frequenza limitata e delle minime conseguenze negative.

Per le persone che vogliono cercare di limitare o eliminare episodi di parlare del sonno, concentrandosi su igiene del sonno può essere un utile punto di partenza. Si ritiene che la maggior parte delle parasonnie sia uno stato anormale che mescola veglia e sonno, e questo stato può avere maggiori probabilità di verificarsi quando i normali schemi di sonno sono disturbati. Per questo motivo, i passaggi che promuovono un sonno costante e stabile possono aiutare a scongiurare le parasonnie, incluso il parlare nel sonno.

L'igiene del sonno include l'ambiente di sonno di una persona e le sue abitudini che possono influenzare il sonno. Migliorare l'igiene del sonno può eliminare potenziali cause di interruzioni del sonno e creare routine che favoriscano un sonno di qualità superiore.

Mentre consigli per dormire sani può essere adattato per adattarsi alla situazione di un individuo, alcuni dei modi chiave per migliorare l'igiene del sonno includono:

  • Mantenere un programma di sonno costante ogni giorno, anche nei fine settimana.
  • Evitando caffeina o altri stimolanti nel tardo pomeriggio e la sera.
  • Darti il ​​tempo di rilassarti e rilassarti, anche abbassando le luci e riponendo dispositivi elettronici per almeno mezz'ora prima di coricarsi.
  • Ottenere un'esposizione regolare alla luce del giorno e trovare il tempo per l'attività fisica durante il giorno.
  • Creare uno spazio per dormire senza distrazioni con un inquinamento luminoso o acustico limitato.
  • Creazione di una superficie di sonno accogliente con una qualità materasso , cuscini , e biancheria da letto che ti aiutano a sentirti a tuo agio e supportato.

Le persone che sono infastidite da continue conversazioni nel sonno, soffrono di altri problemi di sonno e / o hanno un'eccessiva sonnolenza durante il giorno dovrebbero parlare con il proprio medico che può aiutare a risolvere questi problemi e consigliare il trattamento più appropriato.

In che modo i compagni di letto di chi parla nel sonno possono dormire meglio?

Spesso sono i partner di letto o i coinquilini di persone che parlano nel sonno a sopportare il peso delle conseguenze negative del sonniloquio. Potrebbero ritrovarsi svegliati inaspettatamente durante la notte dal sonno parlando o essere disturbati o offesi dal suo contenuto.

Se parlare nel sonno crea questi problemi su base regolare, concentrarsi sull'igiene del sonno può aiutare il partner a ridurre la frequenza degli episodi di conversazione nel sonno. Inoltre, altri passaggi possono aiutare a ridurre il disturbo del sonno del compagno di letto:

  • Indossare tappi per le orecchie o cuffie per bloccare la conversazione durante il sonno.
  • Usare una macchina per il rumore bianco o un ventilatore per creare un rumore di fondo stabile e rilassante che soffoca la maggior parte delle conversazioni durante il sonno.
  • Se necessario, dormire in stanze diverse può impedire al rumore del sonno di provocare interruzioni notturne.

Se ci sono altri disturbi del sonno o un'eccessiva sonnolenza diurna insieme al parlare nel sonno, dovrebbe essere presa in considerazione l'apnea notturna. La consultazione con un medico del sonno può aiutarti a valutarlo.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non
  • Riferimenti

    +6 Fonti
    1. 1. Alonso J, Camacho M, Chhetri DK, Guilleminault C, Zaghi S. Catathrenia (Nocturnal Groaning): A Social Media Survey and State-of-the-Art Review. J Clin Sleep Med. 201713 (4): 613-622. Pubblicato il 15 aprile 2017. https://doi.org/10.5664/jcsm.6556
    2. Due. Arnulf I, Uguccioni G, Gay F, et al. Cosa dice il cervello addormentato? Sintassi e semantica del parlare nel sonno in soggetti sani e in pazienti con parasonnia. Dormire. 201740 (11): 10.1093 / sleep / zsx159. https://doi.org/10.1093/sleep/zsx159
    3. 3. Nielsen T, Svob C, Kuiken D. Comportamenti che mettono in atto i sogni in una popolazione normale. Dormire. 200932 (12): 1629-1636. https://doi.org/10.1093/sleep/32.12.1629
    4. Quattro. Bjorvatn B, Grønli J, Pallesen S. Prevalenza di diverse parasonnie nella popolazione generale. Sleep Med. 201011 (10): 1031-1034. https://doi.org/10.1016/j.sleep.2010.07.011
    5. 5. Hublin C, Caprio J, Partinen M, Koskenvu M. Parasomnias: co-occorrenza e genetica. Psychiatr Genet. 200111 (2): 65-70. https://doi.org/10.1097/00041444-200106000-00002
    6. 6. Hublin C, Kaprio J, Partinen M, Koskenvuo M. Sleeptalking in twins: epidemiology and psychychiatric comorbidity. Behav Genet. 199828 (4): 289-298. https://doi.org/10.1023/a:1021623430813