Strategie per dormire per i bambini

È noto che un sonno adeguato è essenziale per lo sviluppo di un bambino. Ma per il 15-25 percento di bambini e adolescenti che lottano per addormentarsi o rimanere addormentati, riposare adeguatamente può essere scoraggiante.

I genitori indifesi possono iniziare a temere l'ora di andare a letto, incerti su come aiutare il loro piccolo ad addormentarsi e dormire profondamente. Sonniferi, comunemente usati per insonnia degli adulti , sono scoraggiati nei bambini. Gli aiuti farmaceutici per il sonno possono avere un rischio significativo di effetti collaterali nei bambini e pertanto devono essere utilizzati solo sotto l'attenta guida di un medico. Le vitamine e gli integratori possono essere contrassegnati per i bambini, ma la FDA non li monitora nello stesso modo in cui fanno i farmaci, quindi consigliamo di consultare un medico prima di provarli.



Fortunatamente, specifici cambiamenti comportamentali e adattamenti all'ambiente in cui dormono aiuteranno la maggior parte dei bambini con insonnia. Abbiamo raccolto i migliori suggerimenti che hanno dimostrato di aiutare i bambini a dormire. Le raccomandazioni qui delineate sono più adatte ai bambini piccoli durante la prima adolescenza. Entrambi bambini e adolescenti avranno considerazioni specifiche proprie.

Questi elenchi possono sembrare lunghi, ma non è necessario implementarli tutti in una volta. È meglio concentrarsi sul provare alcuni piccoli cambiamenti, dare loro il tempo di lavorare e poi adattare il tuo approccio in base a come risponde tuo figlio.

Tieni presente che le esigenze di sonno di ogni bambino variano in base all'età, alla genetica e alle differenze culturali. Pertanto, non tutti gli approcci funzioneranno ugualmente bene per tutti i bambini e può esserci un elemento di tentativi ed errori. Tuttavia, la tua pazienza sarà ricompensata col tempo man mano che il tuo piccolo imparerà ad addormentarsi velocemente da solo e continuare a dormire profondamente tutta la notte.



Igiene del sonno per i bambini

L'igiene del sonno, una raccolta di abitudini e comportamenti che promuovono un buon sonno, è vitale per i bambini. Molti problemi di sonno sono causati o aggravati da una scarsa igiene del sonno. Quando pratichi l'igiene del sonno, ricorda che la coerenza è la chiave. Le strategie del sonno richiedono tempo e ripetizione per essere efficaci.

  • Crea una routine : Gli esseri umani sono creature abitudinarie. UN routine costante della buonanotte fa sapere al corpo e alla mente di tuo figlio che è ora di calmarsi e prepararsi per dormire. La routine effettiva può essere specifica per tuo figlio, ma dovrebbe durare circa 20 minuti e consistere in tre o quattro attività tranquille e rilassanti come indossare il pigiama, lavarsi i denti, un bagno caldo e leggere. La routine della buonanotte fornisce ai bambini un senso di familiarità e conforto, che agisce in diretta opposizione all'incertezza dell'insonnia.
  • Imposta l'ora di andare a dormire : Un programma del sonno funziona con l'orologio biologico naturale di tuo figlio per favorire il sonno regolare. L'ora di andare a letto è più utile quando è coerente, quindi cerca di mantenere la stessa ora di andare a letto nei fine settimana e nelle serate scolastiche. Modificare l'ora di andare a letto durante il fine settimana renderà più difficile per i bambini mantenere i normali orari dei giorni feriali.
  • Attuare un coprifuoco sullo schermo : L'ubiquità degli schermi rende questa regola difficile da implementare, ma ne vale la pena. I dispositivi mobili, le TV e i tablet emettono un tipo di luce blu che sopprime la melatonina, un ormone che favorisce il sonno. I bambini possono esserlo particolarmente vulnerabile agli effetti della luce degli schermi. Il tempo trascorso davanti allo schermo stimola anche il cervello, rendendo più difficile rilassarsi per dormire. I dispositivi elettronici dovrebbero essere tenuti fuori dalla camera da letto e idealmente non utilizzati entro un'ora prima di coricarsi. Prendi in considerazione l'utilizzo di piano media familiare creato dall'American Academy of Pediatrics.
  • Fai esercizio : È dimostrato che l'attività fisica aiuta le persone di tutte le età addormentarsi più velocemente e rimanere addormentati . La maggior parte dei bambini ne ha bisogno almeno un'ora di esercizio al giorno. Assicurati solo di evitare attività intense entro due ore prima di coricarti. In caso contrario, tuo figlio potrebbe sentirsi ferito e avere più difficoltà ad addormentarsi.
  • Evita contenuti spaventosi o violenti : Sentirsi spaventati o preoccupati è un motivo comune per cui i bambini non riescono a dormire. Quindi non c'è da meravigliarsi che i film, la TV, i videogiochi e persino i libri la sera siano spaventosi o violenti collegato a disturbi del sonno nei bambini. Se a tuo figlio piacciono le cose cruente o spettrali, risparmia per il giorno.
  • Niente caffeina : Questo è un gioco da ragazzi. La caffeina è uno stimolante che può sia rendere più difficile addormentarsi sia ridurre la qualità del sonno. Oltre ai soliti sospetti come la soda, il caffè e le bevande energetiche, fai attenzione a fonti più discrete come il tè, il caffè decaffeinato (che ha ancora tracce di caffeina) e il cioccolato. Anche piccole quantità di caffeina possono avere a grande impatto in un piccolo corpo. Non lasciare che tuo figlio consumi caffeina entro sei ore prima di coricarsi , o preferibilmente, evitalo tutto insieme.
  • Non dormire con un animale domestico : Sebbene sia allettante per i bambini coccolare Fido a letto, i movimenti e i rumori di un animale domestico durante la notte possono risvegliarli da un sonno tranquillo. Prova a far dormire il tuo familiare peloso fuori dalla camera da letto di tuo figlio per alcune notti per vedere se questo aiuta. Per rendere la transizione più facile, includi la buonanotte agli animali domestici nella routine della buonanotte.

Fare una camera da letto assonnata

L'ottimizzazione della camera da letto di tuo figlio è parte integrante per indurre shuteye veloce e senza interruzioni. Le persone con insonnia hanno maggiori probabilità di essere distratto da una camera da letto scomoda , il che rende il sonno ancora più difficile. Questi suggerimenti possono aiutarti a creare la perfetta configurazione del sonno per il tuo piccolo:

  • Temperatura ambiente: Il corpo e il cervello entrambi raffreddare in preparazione per il sonno, e questo può essere interrotto da una camera da letto soffocante. Per evitare ciò, cerca di tenere il termostato in giro 65 gradi .
  • Rumore : La ricerca suggerisce che anche lievi disturbi del suono possono influenzare la qualità del sonno , anche se il dormiente non si sveglia mai. Considera le tende insonorizzanti per ridurre il rumore della strada. Puoi anche usare un ventilatore o una macchina per il rumore bianco per soffocare i suoni imprevedibili o che distraggono.
  • Livello di luce: Inizia ad abbassare le luci interne quando si avvicina l'ora di andare a letto e mantieni la camera da letto di tuo figlio il più buia possibile. Questo promuove livelli sani di melatonina e supporta l'orologio biologico naturale di tuo figlio . Se tuo figlio ha paura del buio, una piccola luce notturna va bene.
  • Odori lenitivi: Profumi calmanti come lavanda può avere lievi effetti sedativi. Potresti provare a usare oli essenziali, un diffusore per ambiente o una bustina di pot-pourri essiccata per fornire un odore calmante e che induce il sonno.

Superare la preoccupazione prima di coricarsi

Sfortunatamente, l'ansia infantile lo è in costante aumento . Lo stress è noto per disturbare il sonno in tutte le età, quindi tutto ciò che può ridurre la preoccupazione prima di andare a letto è utile. Aiuta tuo figlio a imparare a gestire le sue preoccupazioni con queste tattiche:



  • Scrivi in ​​un diario : Incoraggia tuo figlio a togliere dalla testa i pensieri ansiosi e metterli sulla carta. Può anche aiutarli a scrivere delle cose belle accadute nel corso della giornata. Concentrarsi sul positivo aiuterà i bambini a sentirsi più sicuri.
  • Esercizi di consapevolezza: È dimostrato che gli esercizi di consapevolezza come la meditazione calmare il sistema nervoso e diminuire gli ormoni dello stress . Ci sono molte meditazioni a misura di bambino che genitori e figli possono fare insieme. Questi spesso consistono in semplici tecniche di respirazione, consapevolezza del corpo o immagini guidate. Cerca idee in libri, nastri e persino app per smartphone.
  • Crea un momento di preoccupazione: Va bene parlare delle preoccupazioni, ma non prima di andare a dormire. Metti da parte un momento specifico della giornata affinché i tuoi figli discutano delle loro preoccupazioni e come affrontarle. Questo può liberare i bambini dalla necessità di soffermarsi sulle preoccupazioni prima di andare a letto.
Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

L'arte del controllo della camera

È normale che anche i migliori piccoli dormienti si svegliano dal sonno e chiedano un genitore. Quando tuo figlio ti grida, va bene prendersi cura di lui. Tuttavia, dovresti farlo con intenzione. Non è il momento di cedere alle richieste, poiché ciò può aumentare la stimolazione e rendere più difficile addormentarsi. Soddisfare ogni richiesta di tuo figlio può anche rafforzare un modello inutile di fare affidamento sull'assistenza dei genitori per dormire.

Invece, mantieni i controlli brevi e semplici. Il punto è fornire a tuo figlio la rassicurazione che è al sicuro e curato, pur incoraggiando la sua capacità di calmarsi e dormire da solo. Alcuni genitori possono persino aspettare alcuni secondi prima di rispondere a una chiamata in modo che il loro bambino abbia l'opportunità di riaddormentarsi da solo.

In caso di dubbi sull'adeguatezza dei controlli notturni di tuo figlio, consulta il medico di tuo figlio per assistenza.

Quando vedere il dottore

Se tuo figlio continua ad avere problemi a dormire nonostante i tuoi migliori sforzi, potrebbe essere il momento di consultare il pediatra. Sebbene non comuni, possono esserci cause più gravi di insonnia infantile, come apnea notturna infantile o sindrome delle gambe senza riposo .

Ognuno di questi motivi può coinvolgere un medico:

  • Significativa sonnolenza diurna
  • Russamento frequente o grave o altra respirazione anormale durante il sonno
  • Sospetta condizione psicologica o di sviluppo
  • Considerare farmaci o integratori per favorire il sonno

Per un paio di settimane prima dell'appuntamento dal medico, può aiutare a tenere un diario del sonno. Questa è una registrazione notturna del tempo di andare a letto, del pisolino, della durata del sonno e delle attività del bambino. Un diario del sonno aiuta a identificare schemi e possibili problemi da affrontare.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non
  • Riferimenti

    +18 Fonti
    1. 1. Esparham, A. (2020, 2 gennaio). Melatonina e sonno dei bambini. HealthyChildren.Org. https://www.healthychildren.org/English/healthy-living/sleep/Pages/Melatonin-and-Childrens-Sleep.aspx
    2. Due. Mindell, J. A., Li, A. M., Sadeh, A., Kwon, R., & Goh, D.Y. (2015). Routine di andare a dormire per i bambini piccoli: un'associazione dose-dipendente con i risultati del sonno. Sleep, 38 (5), 717–722. https://doi.org/10.5665/sleep.4662
    3. 3. LeBourgeois, M. K., Hale, L., Chang, A. M., Akacem, L. D., Montgomery-Downs, H. E., e Buxton, O. M. (2017). Media digitali e sonno nell'infanzia e nell'adolescenza. Pediatria, 140 (Suppl 2), S92-S96. https://doi.org/10.1542/peds.2016-1758J
    4. Quattro. Piano di utilizzo dei media familiari. (n.d.). Estratto il 23 settembre 2020 da https://www.healthychildren.org/English/media/Pages/default.aspx
    5. 5. ADAMO. Enciclopedia medica. (2017, 30 agosto). Benefici dell'esercizio. Estratto il 30 agosto 2020 da https://medlineplus.gov/benefitsofexercise.html
    6. 6. ADAMO. Enciclopedia medica. (2017, 30 agosto). Di quanto esercizio ho bisogno? Estratto il 30 agosto 2020 da https://medlineplus.gov/howmuchexercisedoineed.html
    7. 7. Garrison, M. M., Liekweg, K. e Christakis, D. A. (2011). Uso dei media e sonno dei bambini: l'impatto dei contenuti, dei tempi e dell'ambiente. Pediatria, 128 (1), 29-35. https://doi.org/10.1542/peds.2010-3304
    8. 8. Temple J. L. (2019). Revisione: tendenze, sicurezza e raccomandazioni per l'uso della caffeina nei bambini e negli adolescenti. Journal of the American Academy of Child and Adolescent Psychiatry, 58 (1), 36-45. https://doi.org/10.1016/j.jaac.2018.06.030
    9. 9. Drake, C., Roehrs, T., Shambroom, J., & Roth, T. (2013). Effetti della caffeina sul sonno assunta 0, 3 o 6 ore prima di andare a letto. Journal of Clinical Sleep Medicine: JCSM: pubblicazione ufficiale dell'American Academy of Sleep Medicine, 9 (11), 1195–1200. https://doi.org/10.5664/jcsm.3170
    10. 10. Narisawa H. (2013). L'ansia e i suoi fattori correlati prima di coricarsi sono associati alla difficoltà ad addormentarsi. Il giornale Tohoku di medicina sperimentale, 231 (1), 37-43. https://doi.org/10.1620/tjem.231.37
    11. undici. Harding, E. C., Franks, N. P. e Wisden, W. (2019). La dipendenza dalla temperatura del sonno. Frontiers in neuroscience, 13, 336. https://doi.org/10.3389/fnins.2019.00336
    12. 12. Van Der Werf, Y. D., Altena, E., Schoonheim, M. M., Sanz-Arigita, E. J., Vis, J. C., De Rijke, W. e Van Someren, E. J. (2009). Il sonno giova al successivo funzionamento dell'ippocampo. Nature neuroscience, 12 (2), 122-123. https://doi.org/10.1038/nn.2253
    13. 13. Burgess, H. J., e Molina, T. A. (2014). L'illuminazione domestica prima di andare a dormire influisce sui tempi circadiani: uno studio sul campo. Fotochimica e fotobiologia, 90 (3), 723–726. https://doi.org/10.1111/php.12241
    14. 14. Gooley, J. J., Chamberlain, K., Smith, K. A., Khalsa, S. B., Rajaratnam, S. M., Van Reen, E., Zeitzer, J. M., Czeisler, C. A., & Lockley, S. W. (2011). L'esposizione alla luce della stanza prima di coricarsi sopprime l'insorgenza della melatonina e riduce la durata della melatonina negli esseri umani. The Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, 96 (3), E463-E472. https://doi.org/10.1210/jc.2010-2098
    15. quindici. Koulivand, P. H., Khaleghi Ghadiri, M. e Gorji, A. (2013). Lavanda e sistema nervoso. Medicina alternativa e complementare basata sull'evidenza: eCAM, 2013, 681304. https://doi.org/10.1155/2013/681304
    16. 16. Centro nazionale sui difetti alla nascita e le disabilità dello sviluppo. (2020, 15 giugno). Dati e statistiche sulla salute mentale dei bambini. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. https://www.cdc.gov/childrensmentalhealth/data.html
    17. 17. Ansia e depressione Association of America. (n.d.). Disordini del sonno. Estratto il 31 agosto 2020 da https://adaa.org/understanding-anxiety/related-illnesses/sleep-disorders
    18. 18. Ong, J. C., Manber, R., Segal, Z., Xia, Y., Shapiro, S., & Wyatt, J. K. (2014). Uno studio controllato randomizzato di meditazione consapevole per l'insonnia cronica. Sleep, 37 (9), 1553-1563. https://doi.org/10.5665/sleep.4010