Parasonnie

'Parasomnia' è un termine catchall per comportamenti insoliti che le persone sperimentano prima di addormentarsi, durante il sonno o durante il periodo di eccitazione tra il sonno e la veglia. Questi comportamenti variano notevolmente in termini di caratteristiche, gravità e frequenza.

Storicamente, le parasonnie erano considerate un segno definitivo di psicopatologia, ma alcuni ricercatori contemporanei sostengono che questi fenomeni si verificano quando il transizioni cerebrali dentro e fuori dal sonno , così come tra cicli di sonno REM (rapid eye movement) e non-rapid eye movement (NREM). Le parasonnie sono più comuni nei bambini rispetto agli adulti, ma questi comportamenti sono stati registrati in diversi gruppi di età.



Tipi di parasonnia

Mentre ogni parasonnia comporta sintomi e criteri diagnostici distinti, questi comportamenti possono essere classificati in tre gruppi generali : Correlato a NREM, correlato a REM e 'altro'.

Parasonnie correlate a NREM

Il sonno con movimenti oculari non rapidi costituisce la prima fase del ciclo del sonno, noto come sonno 'superficiale', e la seconda, terza e quarta fase, durante le quali il sonno diventa gradualmente più profondo. Collettivamente, queste fasi di solito durano circa 90 minuti.

Le parasonnie più comuni correlate a NREM sono note come disturbi dell'eccitazione. Queste parasonnie sono caratterizzate da episodi ricorrenti di risveglio incompleto, risposta limitata ad altre persone che tentano di intervenire o reindirizzare il dormiente e cognizione limitata durante l'episodio. La maggior parte delle persone che soffrono di disturbi dell'eccitazione hanno poca o nessuna memoria dei propri episodi. Questi disturbi includono:



  • Risvegli confusionali: Il dormiente mostra confusione mentale o comportamento confuso a letto. La maggior parte delle persone che sperimentano risvegli confusionali mostrano un'eccitazione autonomica molto scarsa sotto forma di midriasi (pupille dilatate), tachicardia (battito cardiaco accelerato), tachipnea (respiro accelerato) o sudorazione. L'eccitazione confusionale è anche nota come sindrome di Elpenor.
  • Sonnambulismo: Conosciuto anche come sonnambulismo, sonnambulismo si verifica quando le persone si alzano dal letto mentre dormono ma mostrano una consapevolezza o una risposta limitate nei confronti dell'ambiente circostante. Possono esibire altri comportamenti complessi come lo smistamento dei vestiti. Il sonnambulismo può anche causare lesioni se l'individuo perde l'equilibrio o entra in collisione con altri oggetti.
  • Terrori notturni (o terrori del sonno) : Persone che sperimentano terrori notturni spesso urlano nel sonno, anche se la maggior parte non risponde agli stimoli esterni e non ricorderà la fonte del loro terrore al risveglio. La maggior parte degli episodi di terrore notturno dura tra i 30 secondi e i tre minuti.
  • Comportamenti anormali sessuali legati al sonno: Conosciuto colloquialmente come 'sexsomnia', questo sottotipo specifico di parasonnia è caratterizzato da comportamenti sessuali insoliti durante il sonno, come la masturbazione aggressiva, l'inizio del rapporto sessuale e rumori sessuali.

Gli studi hanno dimostrato che maschi e femmine sono ugualmente suscettibili ai disturbi dell'eccitazione, anche se l'età sembra avere un ruolo. Le parasonnie sono state riportate in circa il 17% dei bambini di età compresa tra 3 e 13 anni. Per i bambini e gli adulti dai 15 anni in su, il tasso di prevalenza è compreso tra il 2,9% e il 4,2%.

Un'altra comune parasonnia correlata a NREM è disturbo alimentare correlato al sonno , che è caratterizzato da episodi di alimentazione disfunzionale che si verificano dopo l'eccitazione dal sonno. La maggior parte delle persone con questa condizione mostra una reattività limitata durante i loro episodi alimentari e ha poca o nessuna memoria degli eventi. I rischi associati ai disturbi alimentari legati al sonno includono l'ingestione di sostanze tossiche, lesioni dovute alla cottura o alla preparazione del cibo e gli effetti fisiologici di un'alimentazione malsana o eccessiva.

Lettura correlata

  • uomo che cammina nel parco con il suo cane
  • medico che parla al paziente
  • donna che sembra stanca

Parasonnie correlate alla REM

Il sonno con movimento rapido degli occhi si verifica dopo le prime quattro fasi NREM del ciclo del sonno. Dopo il primo ciclo di sonno completo, le fasi NREM e REM si ripetono ciclicamente ogni 90 minuti circa per il resto della notte. Come suggerisce il nome, gli occhi di una persona si muoveranno rapidamente sotto le palpebre durante il sonno REM . Inoltre sperimenteranno una respirazione più rapida e aumenteranno sia la frequenza cardiaca che la pressione sanguigna.



Le parasonnie comuni legate al REM includono:

  • Disturbo comportamentale del sonno REM : Questo disturbo - RSBD in breve - è caratterizzato da vocalizzazioni o movimenti insoliti durante il sonno REM, spesso come reazione a un sogno. Di solito è attribuito a una disfunzione nei muscoli responsabili dell'atonia del muscolo scheletrico, lo stato estremamente rilassato che si verifica nella fase REM. Le persone con RSBD possono sottoporsi a esami polisonnografici che registrano l'attività cerebrale durante la fase REM. Questa condizione è più comune nelle persone di età pari o superiore a 50 anni. I risultati clinici di RSBD possono essere notati nei pazienti prendendo alcuni farmaci anti-depressione .
  • Paralisi del sonno isolata ricorrente: Le persone con questa condizione si sentono completa atrofia corporea durante l'inizio del sonno - il periodo prima che si addormentino - o al risveglio. Non saranno in grado di muovere nessuna parte del corpo durante questi episodi, che normalmente non durano più di pochi minuti. La paralisi del sonno può causare ansia o angoscia per l'addormentarsi.
  • Disturbo da incubo : Tutti hanno sogni spiacevoli ogni tanto. Il disturbo da incubo è limitato a coloro che sperimentano sogni vividi e ricorrenti definiti da minacce alla sopravvivenza o alla sicurezza che si traducono in affaticamento, angoscia, cognizione ridotta e altri disturbi diurni. Il disturbo da incubo è una componente comune del disturbo da stress post-traumatico (PTSD). L'attività motoria è spesso limitata durante gli episodi di incubo. Per i bambini con disturbi da incubo, spesso la colpa è di gravi fattori di stress psicosociali.
Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Altre parasonnie

La categoria 'altro' per le parasonnie è dedicata ai comportamenti che si verificano durante la transizione tra il sonno o la veglia, così come quelli che possono verificarsi durante il sonno NREM o REM. Queste parasonnie includono:

  • Sindrome della testa che esplode: Conosciuto anche come inizio del sonno sensoriale, le persone con questa condizione sentiranno un forte rumore o sentiranno una sensazione esplosiva nella loro testa quando si svegliano. Possono anche 'vedere' un lampo di luce immaginario al risveglio. Questa sensazione può lasciare il dormiente con sensazioni persistenti di palpitazione, paura e ansia, ma di solito è indolore. Alcune persone potrebbero sperimentare più episodi per notte.
  • Allucinazioni legate al sonno: Le persone con questa condizione sperimentano allucinazioni o durante l'inizio del sonno (ipnagogico) o al risveglio (ipnopompico). Queste allucinazioni possono essere di natura visiva, uditiva, tattile o cinetica. In casi estremi, le persone che dormono possono lasciare il letto nel tentativo di sfuggire a ciò che stanno vivendo. Le allucinazioni possono persistere fino a diversi minuti dopo il risveglio del dormiente.
  • Enuresi del sonno: Conosciuta in tutto il mondo come 'pipì a letto', enuresi del sonno si riferisce alla minzione involontaria durante il sonno. L'enuresi notturna è abbastanza comune nei bambini piccoli. Per essere considerata una parasonnia, deve verificarsi nelle persone di età pari o superiore a cinque anni e si verifica almeno due volte a settimana per almeno tre mesi. L'enuresi del sonno primario si riferisce a persone che non si svegliano mai sentendosi asciutte, mentre l'enuresi del sonno secondaria si verifica in individui che non hanno precedentemente avuto episodi di enuresi notturna per almeno sei mesi prima che si verifichi il primo episodio.

Questo elenco di parasonnie non è esaustivo, ma riflette semplicemente i tipi di parasonnie più comuni. Se ritieni di avere una parasonnia, consulta il tuo medico per conoscere i consigli di prevenzione e le opzioni di trattamento della parasonnia.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non