Come dormire bene la notte in un hotel

Soggiornare in un hotel può essere riposante o stressante. Le esperienze individuali variano a seconda della posizione dell'hotel, dei comfort e dei servizi o del motivo del soggiorno. Ma che tu stia viaggiando da solo per affari, scappando per una fuga romantica con il tuo partner o portando tutta la famiglia in vacanza, forse una delle cose più importanti che farai in hotel è dormire. Per questo motivo, un ambiente tranquillo, confortevole e buio è l'ideale.

Anche nella suite più accogliente, alcune persone si rigirano cercando di addormentarsi. I ricercatori hanno osservato problemi di sonno nelle persone che si verificano durante la loro prima notte di adattamento a un nuovo ambiente, un fenomeno chiamato effetto prima notte (FNE) . La FNE è caratterizzata da difficoltà ad addormentarsi, nonché da un tempo di sonno complessivo più breve e da un tempo di sonno REM (lo stadio in cui si verificano i sogni).



L'FNE potrebbe essere il risultato dei nostri corpi che tentano di tenerci al sicuro. Gli studi dimostrano che le persone che dormono in un posto nuovo si esibiscono aumento dell'attività nell'emisfero sinistro del cervello , un'area che dovrebbe essere più dormiente quando una persona si sdraia per andare a letto. Piuttosto che permettere al corpo di dormire, questa parte del cervello rimane vigile e vigile per i segnali di pericolo. Questa risposta può essere attivata come un file meccanismo di protezione poiché una maggiore vigilanza consente a una persona di svegliarsi più velocemente in risposta a rumori imprevisti.

Diventa più facile dormire dopo la prima notte?

Per alcuni, l'effetto della prima notte può creare una fastidiosa esperienza di sonno quando arrivano a destinazione. Ma il rivestimento positivo dell'effetto della prima notte si trova nel suo nome: la ricerca mostra che i ritardi del sonno durante la notte iniziale del sonno in un nuovo ambiente migliorano nelle notti successive. Quindi, se fai fatica a dormire bene la prima notte della tua vacanza o del tuo viaggio di lavoro, ci sono buone probabilità che la tua seconda notte sia migliore.

Alcune persone dormono meglio negli hotel?

Stranamente, alcune persone sperimentano l'opposto dell'effetto della prima notte e si ritrovano a dormire più riposante mentre sono lontani da casa. Perché alcuni si adattano a un nuovo ambiente, mentre altri ritengono che i soggiorni in hotel favoriscano un sonno migliore? La ricerca suggerisce che diversi fattori influenzano il modo in cui le abitudini del sonno di una persona cambiano in risposta al sonno lontano da casa.



Uno studio ha esaminato gruppi di persone che hanno segnalato la loro regolare i sintomi dell'insonnia sono migliorati durante i soggiorni in hotel . I ricercatori hanno quindi confrontato questo gruppo di 'recupero dall'insonnia domestica' con il gruppo 'insonnia da viaggio', coloro che hanno sperimentato nuovi sintomi di insonnia che non hanno sperimentato regolarmente a casa. I risultati hanno indicato che il gruppo 'insonnia da viaggio' comprendeva più viaggiatori d'affari che turisti, suggerendo che le attività turistiche sono accompagnate da un senso di sollievo dallo stress e relax rispetto agli incontri e agli obblighi di lavoro.

I ricercatori hanno anche notato che i tipi mattinieri avevano maggiori probabilità di segnalare nuovi sintomi di insonnia negli hotel rispetto ai tipi serali. I tipi serali tendono ad avere un programma di sonno più flessibile, che consente loro di adattarsi più facilmente a un nuovo ambiente. D'altra parte, i tipi mattinieri tendono ad essere più irreggimentati e si attengono a programmi regolari, quindi possono essere più sensibili alle interruzioni del jet lag o ai cambiamenti ambientali, come una stanza sconosciuta.

I ricercatori hanno anche scoperto che la soddisfazione dell'hotel ha influito in modo significativo sulla qualità del sonno riportata di entrambi i gruppi. Se sei più sensibile ai cambiamenti ambientali, un hotel con i servizi giusti potrebbe migliorare la qualità del tuo sonno e ridurre le interruzioni.



Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Perché non riesco a dormire nella mia camera d'albergo?

Potrebbero esserci alcuni motivi per cui stai lottando per addormentarti nella tua camera d'albergo. Il primo effetto notturno potrebbe mantenerti più vigile e irrequieto. Potresti adattarti al jet lag. Oppure, se viaggi per lavoro, potresti essere stressato per gli obblighi del tuo viaggio. Sebbene alcuni di questi fattori siano al di fuori del tuo controllo, potresti avere delle opzioni quando si tratta della tua camera e dei tuoi servizi, che possono fare una grande differenza nella qualità del sonno che provi durante il tuo viaggio.

Un ampio studio sugli ospiti dell'hotel ha esaminato di più cause comuni di disturbi del sonno negli hotel e ha scoperto che i reclami andavano dalla scarsa qualità del cuscino e del materasso alla temperatura ambiente elevata, al rumore della strada, alla luce indesiderata dalle finestre e al rumore del sistema di ventilazione. Se questi fattori si frappongono tra te e una buona notte di sonno, prendi in considerazione la possibilità di richiedere qualcosa di più di un semplice cuscino nuovo: potrebbe essere necessario cambiare camera!

Anche se può sembrare una seccatura spostare le proprie cose dopo essersi sistemati, vale la pena sentirsi riposati. Richiedere una camera a un livello superiore e lontano dalla hall, dagli ascensori e dalle sale conferenze può tenerti lontano dal rumore eccessivo. Inoltre, è più probabile che una stanza su un piano rinnovato di recente abbia un materasso più nuovo. Non sorprende che sia stato rilevato lo studio di un hotel sulla qualità dei materassi correlazioni significative tra la qualità del materasso e la qualità del sonno segnalato dagli ospiti. Quindi, non esitate a far conoscere le vostre esigenze al concierge se un cambio di camera può migliorare il vostro sonno.

Cosa posso fare per dormire meglio negli hotel?

Ci sono molte azioni che puoi intraprendere per aiutarti a dormire meglio negli hotel. Prima del tuo soggiorno, scopri cosa aspettarti cercando le recensioni del tuo hotel. Cerca recensioni negative che menzionino specificamente la qualità del cuscino o del materasso, il rumore e i problemi di temperatura. Considera l'idea di controllare se il tuo hotel si trova in un'area urbana con molto rumore proveniente dalla strada. Quando si tratta di scegliere la camera, prendi in considerazione la possibilità di richiedere una camera a un livello più alto, lontano dai rumori della strada, dagli ascensori e dalle sale conferenze. Chiedete se le stanze sono dotate di tende o tende oscuranti, permettendovi di realizzare la stanza abbastanza buio per un sonno confortevole .

Se hai bisogno di un certo tipo di cuscino, portalo da casa per assicurarti di sentirti a tuo agio. Altri oggetti familiari da casa possono anche aiutarti ad adattarti al nuovo ambiente di una stanza d'albergo. Prepara qualcosa di sentimentale da tenere sul comodino, come una foto dei tuoi cari, o spruzza la tua camera d'albergo con una fragranza che usi a casa. Se sei preoccupato per il rumore, valuta la possibilità di portare un file macchina del rumore bianco o tappi per le orecchie per mascherare i suoni fastidiosi.

Quando arrivi in ​​hotel, assicurati che la tua camera sia comoda per dormire. Controlla i cuscini, il materasso e le tende per assicurarti di essere soddisfatto. Poi, impostare una temperatura ambiente fresca - tra 60-67 gradi Fahrenheit - ideale per dormire. Se durante la notte ti senti ancora irrequieto, ansioso o stressato, provane un po ' tecniche di rilassamento per calmare il tuo corpo e favorire un sonno migliore. Sostituire un esercizio di respirazione profonda allo scorrimento del telefono, ad esempio, è un modo semplice per farlo migliorare la qualità del sonno e la funzione cardiovascolare .

  • questo articolo è stato utile?
  • Non