Come pulire un materasso

Potrebbe non sembrare, ma il tuo materasso è uno dei tuoi beni più importanti. Il tuo materasso influisce sul tuo sonno, che a sua volta influisce su quasi ogni aspetto della tua vita. Un materasso di qualità è anche un investimento significativo - e uno che vorrai proteggere. Ciò significa che imparare a pulire un materasso e come mantenerlo può aiutarti a ottenere il massimo dal tuo denaro.

Se non viene controllato, il tuo materasso può accumulare pelle morta, acari della polvere, sporco e molto altro ancora. La pulizia regolare del materasso è importante per prolungare la durata del tuo letto e anche per ridurre le allergie. Fortunatamente, la pulizia di un materasso non deve essere complessa. Continua a leggere per imparare come pulire correttamente un materasso.



1. Lavare la biancheria da letto

Prima di tutto, dovrai spogliare completamente il letto e lavare le lenzuola, le federe e le coperte. Controlla l'etichetta sui cuscini per vedere se sono lavabili in lavatrice. Idealmente, ti consigliamo di lavare la biancheria da letto in acqua calda per eliminare gli acari della polvere, ma è importante seguire le istruzioni per la cura consigliate per evitare potenziali restringimenti o sbiadimenti. Si consiglia di lavare le lenzuola settimanalmente per mantenere pulito il materasso.

2. Valutare il danno

Il modo migliore per pulire un materasso dipende da quanto è sporco e da quali macchie sono presenti. La tecnica per la pulizia di routine del materasso sarà diversa dalla tecnica utilizzata per rimuovere una fuoriuscita o una macchia. Ti consigliamo di controllare attentamente il tuo materasso per macchie, scolorimento, odori e altri segni che indicano che un'area specifica avrà bisogno di maggiore attenzione.

3. Raccogliere i rifornimenti

Per pulire correttamente un materasso, ti consigliamo di raccogliere le seguenti forniture:



  • Acqua fredda
  • Bicarbonato di sodio
  • Stracci o asciugamani per la pulizia
  • Un detersivo per bucato delicato, senza candeggina e inodore
  • Sapone per piatti o un detergente enzimatico

Quando si tratta di utilizzare saponi e prodotti per la pulizia sul materasso, è importante fare attenzione. Non vuoi usare niente di troppo duro che potrebbe danneggiare il tessuto delicato del tuo materasso. Inoltre, tieni presente che è difficile rimuovere completamente i detersivi da un materasso, quindi potresti scegliere prodotti con un profumo delicato.

4. Aspirare accuratamente

Utilizzando l'accessorio per tappezzeria dell'aspirapolvere, pulire l'intera superficie del materasso. Assicurati di passare l'aspirapolvere ai lati del letto per rimuovere la polvere e allungare il tessuto per rimuovere i detriti dalle cuciture.

5. Spot-Clean dove necessario

Verificare la presenza di macchie e aree di scolorimento. Pulisci accuratamente queste aree utilizzando il seguente metodo:



  • Applicare una piccola quantità di soluzione detergente su un panno pulito
  • Tampona delicatamente l'area macchiata con il panno
  • Applicare acqua fredda su un altro panno pulito
  • Tampona delicatamente l'area macchiata con il panno imbevuto d'acqua
  • Ripeti se necessario, fino a rimuovere la macchia

L'obiettivo principale qui è quello di utilizzare la minor quantità possibile di soluzione detergente e di non bagnare eccessivamente il materasso. Non applicare mai la soluzione detergente direttamente sul letto stesso, ma usa uno straccio pulito per applicare e rimuovere la soluzione.

La migliore soluzione da utilizzare per la rimozione delle macchie dipende dal tipo di macchia. Per sangue, sudore, urina e altre macchie biologiche, l'opzione migliore è in genere un detergente enzimatico commerciale. Puoi anche usare una miscela di acqua e sapone per i piatti, usando solo la schiuma schiumosa che si forma sopra.

Altri tipi di macchie rispondono meglio a diverse soluzioni detergenti. Un'opzione comune è preparare una soluzione 1: 1 di acqua fredda e perossido di idrogeno.

Indipendentemente dalla soluzione utilizzata, il metodo dovrebbe essere lo stesso. In alcuni casi, potrebbe essere necessario provare più soluzioni per rimuovere correttamente la macchia.Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

6. Applicare bicarbonato di sodio

Dopo aver rimosso le macchie visibili e lasciato asciugare completamente il coprimaterasso, applicare uno strato sottile di bicarbonato di sodio su tutta la superficie del materasso. Il bicarbonato di sodio aiuta ad assorbire l'umidità e neutralizzare l'odore.

Una volta applicato, è sufficiente lasciare il bicarbonato di sodio sul materasso per almeno qualche ora. Se possibile, apri le finestre della camera da letto per aumentare il flusso d'aria.

7. Aspirare accuratamente

Dopo aver lasciato riposare il bicarbonato di sodio sulla superficie del materasso per almeno alcune ore, aspiralo utilizzando l'accessorio per tappezzeria. Se il materasso era molto sporco, potresti voler ripetere i passaggi 6 e 7, anche se nella maggior parte dei casi non sarà necessario.

8. Capovolgi e ripeti

Capovolgi il materasso e ripeti i passaggi da 4 a 7. È probabile che la parte inferiore del materasso non presenti macchie visibili, ma può comunque contenere molta polvere, umidità e altro. Se il materasso non è progettato per essere ribaltabile, puoi comunque pulire la parte inferiore, ma fai attenzione quando lo capovolgi e non esercitare troppa pressione sul materasso.

A seconda del tipo di materiale del materasso e della gravità delle macchie / danni, potrebbe essere necessario risolvere i problemi per pulire correttamente il letto. Se ti stai chiedendo come pulire un materasso in memory foam, il processo è sostanzialmente lo stesso. Tuttavia, il memory foam non è progettato per bagnarsi, quindi è importante utilizzare la minor quantità possibile di soluzione detergente.

Domande frequenti

Quanto spesso devo pulire il materasso?

In generale, consigliamo di pulire il materasso una volta ogni 6 mesi circa. Ovviamente, se versi qualcosa sul materasso, dovresti pulirlo immediatamente prima che la macchia si formi. L'uso di un coprimaterasso di qualità ridurrà la necessità di pulire il materasso con la stessa frequenza. Una pulizia regolare aiuterà a prolungare la durata del tuo materasso, ma è comunque importante sapere quando è il momento di un nuovo materasso , così come come smaltire il tuo vecchio materasso .

Quando devo pulire il materasso?

Poiché la nostra tecnica consigliata richiede molto tempo, è meglio pulire il materasso per prima cosa al mattino. In questo modo, puoi lasciare che il bicarbonato di sodio faccia il suo lavoro per 8 ore o più e ripulire le cose entro la sera. In alternativa, anche il giorno prima di un viaggio notturno è un'altra buona opzione, poiché puoi lasciare che il bicarbonato di sodio si sieda sul materasso durante la notte.

Come posso proteggere il mio materasso?

La manutenzione del materasso inizia proteggendolo adeguatamente. Nella maggior parte dei casi, si consiglia di utilizzare un coprimaterasso impermeabile o almeno a materasso di qualità . Questi prodotti aiuteranno a prevenire l'accumulo di polvere e altri allergeni, proteggendo allo stesso tempo il materasso dalle macchie.

Regolarmente lavare le lenzuola (circa una volta alla settimana) può anche aiutare. Lavando in modo proattivo la biancheria da letto, puoi ridurre l'accumulo di allergeni sul tuo vero materasso.

Infine, evitare di mangiare e bere a letto è il modo migliore per ridurre il rischio di macchie accidentali.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non