Ritmo circadiano

I ritmi circadiani sono cicli di 24 ore che fanno parte dell'orologio interno del corpo, che corrono in sottofondo per svolgere funzioni e processi essenziali. Uno dei ritmi circadiani più importanti e conosciuti è il ciclo sonno-veglia.

Diversi sistemi del corpo seguono ritmi circadiani sincronizzati con un orologio principale nel cervello. Questo orologio principale è direttamente influenzato dai segnali ambientali, in particolare dalla luce, motivo per cui i ritmi circadiani sono legati al ciclo del giorno e della notte.



Se correttamente allineato, un ritmo circadiano può favorire un sonno costante e ristoratore. Ma quando questo ritmo circadiano viene interrotto, può creare significativi problemi di sonno, incluso insonnia . La ricerca sta anche rivelando che i ritmi circadiani svolgono un ruolo fondamentale in diversi aspetti della salute fisica e mentale.

Come funziona il ritmo circadiano?

I ritmi circadiani funzionano aiutando ad assicurarsi che il file i processi del corpo sono ottimizzati in vari punti durante un periodo di 24 ore . Il termine circadiano deriva dalla frase latina 'circa diem', che significa 'circa un giorno'.

I ritmi circadiani esistono in tutti i tipi di organismi. Ad esempio, aiutano i fiori ad aprirsi e chiudersi al momento giusto e impedire agli animali notturni di lasciare il loro rifugio durante il giorno, quando sarebbero esposti a più predatori.



Nelle persone i ritmi circadiani coordinano i sistemi mentali e fisici per tutto il corpo. Il sistema digerente produce proteine per adattarsi ai tempi tipici dei pasti e il sistema endocrino regola gli ormoni per soddisfare il normale dispendio energetico.

I ritmi circadiani in tutto il corpo sono collegato a un orologio principale, a volte indicato come il pacemaker circadiano, situato nel cervello. Nello specifico, si trova nel nucleo soprachiasmatico (SCN), che si trova in una parte del cervello chiamata ipotalamo. In diversi momenti della giornata, geni dell'orologio nella SCN inviano segnali per regolare l'attività in tutto il corpo.

L'SCN è altamente sensibile alla luce, che funge da segnale esterno critico che influenza i segnali inviati dall'SCN per coordinare gli orologi interni del corpo. Per questo motivo, i ritmi circadiani sono strettamente collegati al giorno e alla notte. Mentre altri segnali, come l'esercizio fisico, l'attività sociale e la temperatura, possono influenzare l'orologio principale, la luce è l'influenza più potente sui ritmi circadiani.



Un ritmo circadiano è uguale a un orologio biologico?

Gli orologi biologici aiutano a regolare i tempi dei processi corporei, inclusi i ritmi circadiani. Un ritmo circadiano è un effetto di un orologio biologico, ma non tutti gli orologi biologici sono circadiani. Ad esempio, le piante si adattano al mutare delle stagioni utilizzando un orologio biologico con tempi distinti da un ciclo di 24 ore.

In che modo il ritmo circadiano influisce sul sonno?

Quando le persone parlano di ritmo circadiano, è più spesso nel contesto del sonno. Il ciclo sonno-veglia è uno degli esempi più chiari e critici dell'importanza dei ritmi circadiani.

Durante il giorno, l'esposizione alla luce fa inviare il master clock segnali che generano vigilanza e aiutaci a tenerci svegli e attivi. Al calare della notte, l'orologio principale avvia la produzione di melatonina , un ormone che favorisce il sonno e quindi continua a trasmettere segnali che ci aiutano a rimanere addormentati per tutta la notte.

In questo modo, il nostro ritmo circadiano allinea il nostro sonno e veglia con il giorno e la notte creare un ciclo stabile di riposo riparatore che consenta una maggiore attività diurna.

Che effetto ha il ritmo circadiano oltre al sonno?

Lettura correlata

  • uomo che dorme nel letto
  • NSF
  • mamma che posa con la figlia

Mentre il ciclo sonno-veglia è uno dei ritmi circadiani più importanti, questi orologi interni di 24 ore svolgono un ruolo vitale praticamente tutti i sistemi del corpo .

La ricerca continua a scoprire dettagli sui ritmi circadiani, ma l'evidenza li ha collegati al metabolismo e al peso attraverso la regolazione della glicemia e del colesterolo. I ritmi circadiani influenzano anche la salute mentale, incluso il rischio di malattie psichiatriche come depressione e disturbo bipolare, nonché il potenziale per malattie neurodegenerative piace demenza .

Ci sono indicazioni che i ritmi circadiani hanno un'influenza importante sul sistema immunitario così come i processi di riparazione del DNA che lo sono coinvolto nella prevenzione del cancro . La ricerca nella fase iniziale indica che i cicli circadiani possono influenzare l'efficacia dei farmaci antitumorali e che i nuovi farmaci potrebbero essere in grado di sfruttare gli orologi biologici per uccidere le cellule tumorali.

Cosa succede quando il ritmo circadiano è disattivato?

Quando il ritmo circadiano viene espulso, significa che i sistemi del corpo non funzionano in modo ottimale.

Un ritmo circadiano sonno-veglia disturbato può dare origine a gravi problemi di sonno. Senza la corretta segnalazione dell'orologio interno del corpo, una persona può lottare per addormentarsi, svegliarsi durante la notte o non essere in grado di dormire tutto il tempo che vuole al mattino. Il loro sonno totale può essere ridotto e un ritmo circadiano interrotto può anche significare un sonno più superficiale, frammentato e di qualità inferiore.

Inoltre, gli studi hanno identificato interruzioni del ritmo circadiano come potenziali contributori per apnea ostruttiva del sonno (OSA) , un disturbo del sonno caratterizzato da ripetute interruzioni della respirazione. L'OSA riduce i livelli di ossigeno del corpo e provoca numerose interruzioni del sonno durante la notte.

Nel complesso, un ritmo circadiano disallineato può influire negativamente sul sonno in molti modi, aumentando il rischio di insonnia ed eccessiva sonnolenza diurna. Dato il ruolo essenziale del sonno per la produttività e la salute generale, ci sono spesso conseguenze significative quando il ritmo circadiano di una persona è spento.

Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Cosa può disturbare il ritmo circadiano?

Possono verificarsi interruzioni del ritmo circadiano a breve o lungo termine. Gli esperti hanno identificato una serie di tipi di disturbi sonno-veglia del ritmo circadiano (CRSWD) in base alle loro caratteristiche e cause.

  • Disritmia Disturbo: Ciò si verifica quando una persona attraversa più fusi orari in un breve periodo di tempo e prende il nome dal fatto che è spesso vissuto da persone che prendono voli intercontinentali. Fino a quando il ritmo circadiano di una persona non può acclimatarsi al ciclo giorno-notte della sua nuova posizione, è probabile che soffra di problemi di sonno e stanchezza a causa del jet lag.
  • Lavoro a turni Disturbo: Gli obblighi di lavoro possono causare gravi interruzioni nel ritmo circadiano di una persona. Il lavoro a turni, che richiede di lavorare tutta la notte e dormire durante il giorno, mette il programma del sonno di una persona direttamente in contrasto con le ore diurne locali.
  • Disturbo della fase del sonno avanzata: Le persone con questo tipo di disturbo scoprono di stancarsi presto la sera e di svegliarsi molto presto la mattina. Anche se vogliono alzarsi più tardi la notte o dormire più tardi la mattina, le persone con un disturbo della fase del sonno avanzato di solito non possono farlo. Questo disturbo è relativamente raro, colpisce circa l'1% delle persone in età media e avanzata e si verifica più frequentemente negli anziani. In alcuni casi, il disturbo della fase del sonno avanzata può essere correlato a una causa genetica ereditaria.
  • Disturbo della fase del sonno ritardata: Questo tipo di interruzione del ritmo circadiano è associato ai 'nottambuli' che stanno alzati fino a tarda notte e dormono fino a tarda mattina. È raro nella popolazione generale, colpisce solo 1 o 2 persone su 1.000, ma colpisce fino al 16% dei adolescenti . La causa esatta è sconosciuta, ma potrebbe essere correlata alla genetica, alle condizioni fisiche sottostanti e al comportamento di una persona.
  • Disturbo da veglia del sonno non 24 ore su 24: Questa condizione si verifica principalmente nelle persone cieche e non sono in grado di ricevere segnali basati sulla luce per il loro ritmo circadiano. Il loro corpo segue ancora un ciclo di 24 ore, ma le loro ore di sonno si spostano costantemente indietro di minuti o ore alla volta.
  • Disturbo irregolare del ritmo sonno-veglia: Le persone con questo raro disturbo non hanno uno schema coerente con il loro sonno e possono avere molti sonnellini o brevi periodi di sonno durante una giornata di 24 ore. È spesso collegato a condizioni che colpiscono il cervello , come la demenza o la lesione cerebrale traumatica, che limitano il corretto funzionamento dell'orologio principale nell'ipotalamo.

Come dimostra questo elenco, ci sono diverse cause di disturbi del ritmo circadiano. Alcune interruzioni circadiane sono legate al comportamento individuale, come per i viaggi o il lavoro, che mette fuori gioco gli orari del sonno con la normale esposizione alla luce del giorno. Altri disturbi derivano da un problema di fondo che causa l'incapacità di ricevere o elaborare segnali ambientali che regolano l'orologio principale del corpo. In determinate situazioni, possono essere coinvolte cause genetiche o la causa può rimanere sconosciuta.

Come mantenere un ritmo circadiano sano

Anche se non abbiamo il pieno controllo del nostro ritmo circadiano, ci sono consigli per dormire bene che può essere utilizzato per cercare di coinvolgere meglio i nostri cicli di sonno di 24 ore.

  • Cerca il sole: L'esposizione alla luce naturale, soprattutto nelle prime ore della giornata, aiuta a rafforzare il segnale circadiano più forte.
  • Segui un programma di sonno coerente: Variare l'ora di andare a dormire o l'ora del risveglio mattutino può ostacolare la capacità del corpo di adattarsi a un ritmo circadiano stabile.
  • Fai esercizio quotidiano: L'attività durante il giorno può supportare il tuo orologio interno e aiutarti ad addormentarti più facilmente la notte.
  • Evita la caffeina: Stimolanti piace caffeina può tenerti sveglio e perdere l'equilibrio naturale tra sonno e veglia. Ognuno è diverso, ma se hai problemi a dormire, dovresti evitare la caffeina dopo mezzogiorno.
  • Limitare la luce prima di andare a letto: L'esposizione alla luce artificiale di notte può interferire con il ritmo circadiano. Gli esperti consigliano di abbassare le luci e spegnerle dispositivi elettronici prima di andare a dormire e tenere i dispositivi elettronici fuori dalla camera da letto e lontano dal tuo superficie per dormire .
  • Fai dei sonnellini brevi e nel primo pomeriggio: I sonnellini tardivi e lunghi possono ritardare l'ora di andare a letto e ridurre il tuo programma di sonno.

Questi passaggi per migliorare igiene del sonno può essere una parte importante del supporto di un ritmo circadiano sano, ma potrebbero essere necessari altri passaggi a seconda della situazione. Se hai problemi di sonno persistenti o gravi, sonnolenza diurna e / o un programma di sonno problematico, è importante parlare con un medico che può diagnosticare meglio la causa e offrire il trattamento più appropriato.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non