Bambini e apnea notturna

L'apnea notturna è una condizione in cui la respirazione viene interrotta durante il sonno. Queste pause nella respirazione influenzano la qualità del sonno e possono portare a sonnolenza diurna e problemi di comportamento nei bambini.

I due tipi di apnea notturna sono apnea ostruttiva del sonno (OSA) e apnea centrale del sonno (CSA). In OSA, una persona cerca di respirare ma non è in grado di farlo a causa di una via aerea ristretta o bloccata. Nella CSA, in genere c'è una mancanza di sforzo per inspirare, quindi una persona smette brevemente di respirare. Simile agli adulti, l'OSA lo è molto più comune nei bambini rispetto a CSA.



I ricercatori stimano che tra 1-5% dei bambini soffre di apnea ostruttiva del sonno. Sebbene gli studi abbiano dimostrato che l'apnea ostruttiva del sonno è relativamente rara nei bambini, lo è anche comunemente sottodiagnosticata .

Conoscere le cause ei sintomi dell'apnea notturna nei bambini può aiutarti a determinare quando vedere un pediatra. Sono disponibili test per diagnosticare l'apnea notturna e trattamenti che possono aiutare a gestire o risolvere questa condizione.

Che cosa causa l'apnea ostruttiva del sonno nei bambini?

Ci sono diverse cause di apnea ostruttiva del sonno nei bambini:



  • Tonsille e adenoidi ingrandite: Un ampiamente riconosciuto fattore di rischio per l'infanzia OSA è tonsille ingrossate e adenoidi. Le tonsille e le adenoidi sono ghiandole situate nella parte posteriore della gola e fanno parte del sistema immunitario. Le tonsille e le adenoidi possono essere ingrandite a causa di fattori genetici, infezioni frequenti o infiammazioni. Quando sono ingrandite, queste ghiandole restringono le vie aeree, rendendo più difficile la respirazione durante il sonno.
  • Obesità infantile: L'OSA nei bambini è spesso causata anche dall'obesità, che restringe anche le vie aeree. L'apnea ostruttiva del sonno si verifica in 60% dei bambini obesi .
  • Altri fattori di rischio: Altre cause di OSA includono una mascella piccola o un morso eccessivo, l'uso di sedativi o oppioidi e debolezza dei muscoli della lingua e della gola a causa di condizioni come la sindrome di Down o la paralisi cerebrale. Anche le allergie nasali, la presenza di adulti che fumano e una storia familiare di apnea ostruttiva del sonno sono fattori di rischio per l'OSA infantile.

Che cosa causa l'apnea centrale del sonno nei bambini?

L'apnea notturna centrale può verificarsi per una serie di motivi nei bambini. È importante notare che alcuni eventi di apnea centrale durante il sonno sono considerati normali. L'apnea notturna centrale è stata associata a malattie genetiche rare nei bambini, come la sindrome da ipoventilazione centrale congenita. Può anche essere presente quando i bambini hanno condizioni di salute che interferiscono con parti del sistema nervoso centrale che controllano la respirazione.

Quali sono i sintomi dell'apnea notturna?

Russare è un sintomo caratteristico dell'apnea ostruttiva del sonno. Tuttavia, non tutti i bambini che russano soffrono di apnea notturna e non tutti i bambini con apnea notturna russano. Solo un medico può determinare se i sintomi di un bambino sono dovuti all'apnea notturna.

Oltre a russare, altro sintomi dell'apnea notturna nei bambini durante il sonno includono:



  • Respirare attraverso la bocca durante il sonno
  • Tosse o soffocamento
  • Sudorazioni notturne
  • Sonnambulismo
  • Parlare nel sonno
  • Terrori del sonno
  • Bagnare il letto

L'apnea notturna causa anche sintomi dannosi durante le ore di veglia. Questi possono includere:

  • Sonnolenza diurna
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Problemi comportamentali che spesso imitano il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), come iperattività, ribellione, impulsività
  • Mal di testa mattutino
  • Umore irritabile
  • Difficoltà a controllare le emozioni
Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Come viene diagnosticata l'apnea notturna nei bambini?

Innanzitutto, un medico raccoglie informazioni dal bambino e dal genitore o tutore sulle abitudini di sonno del bambino e su eventuali sintomi diurni e notturni. Il medico può anche eseguire un esame fisico della bocca, del collo e della gola del bambino per cercare le caratteristiche fisiche che aumentano il rischio di apnea notturna (come tonsille ingrossate e adenoidi).

Se questa valutazione iniziale indica che ulteriori test sono appropriati, il medico può suggerire la polisonnografia, che è a studio del sonno eseguita durante la notte in una clinica del sonno. La polisonnografia implica la misurazione di funzioni corporee specifiche mentre una persona dorme. È indolore e non invasivo. La polisonnografia è il metodo gold standard per valutare la sospetta apnea notturna, poiché fornisce i risultati più definitivi.

I test del sonno a domicilio sono generalmente sconsigliati ai bambini, in base alle linee guida dell'American Academy of Pediatrics e dell'American Academy of Sleep Medicine.

Qual è il trattamento per l'apnea notturna nei bambini?

Lettura correlata

  • NSF
  • NSF
  • Bocca Esercizio Russare

I trattamenti per l'apnea notturna infantile dipendono dalla causa e dalla gravità dei sintomi e dovrebbero essere discussi in dettaglio con l'operatore sanitario:

  • Adenotonsillectomia: L'apnea notturna infantile causata da tonsille e adenoidi ingrossate può essere curata rimuovendo chirurgicamente le tonsille e le adenoidi.
  • Terapia miofunzionale: È stato dimostrato che gli esercizi per la bocca e la gola, noti anche come 'terapia miofunzionale' o 'esercizi orofaringei' migliorare l'apnea ostruttiva del sonno e il russare nei bambini .
  • Ortodonzia: Dispositivi di rapida espansione mascellare e avanzamento mandibolare sono approcci ortodontici che utilizzano hardware dentale per creare più spazio nella bocca e migliorare il flusso d'aria attraverso le vie aeree.
  • CPAP : Chiamata anche pressione positiva continua delle vie aeree, CPAP è una macchina che pompa continuamente aria nelle vie aeree. Gli utenti CPAP indossano una maschera attaccata a una pompa mentre dormono. Dormire con una maschera CPAP può essere un aggiustamento difficile per i bambini e può richiedere un supporto comportamentale.
  • Trattamento delle allergie e dell'infiammazione dei seni: I farmaci, come uno spray nasale steroideo, risciacqui nasali salini e / o altri farmaci per l'allergia, possono essere un'opzione per i bambini con sintomi di apnea notturna lieve. Questi farmaci possono ridurre la costrizione delle vie aeree e una cattiva postura della lingua causate dalla respirazione costante attraverso la bocca. Il trattamento delle allergie viene spesso eseguito in combinazione con altre opzioni di trattamento.

Inoltre, i bambini con sintomi molto lievi o assenti possono essere monitorati nel tempo senza somministrare il trattamento . Le cure di supporto durante l'attesa vigile possono includere l'educazione su buone abitudini di sonno, un attento monitoraggio dei sintomi e frequenti follow-up con l'operatore sanitario.

Quali trattamenti naturali sono disponibili per l'apnea notturna nei bambini?

I seguenti trattamenti naturali possono aiutare a ridurre l'apnea ostruttiva del sonno nei bambini. L'operatore sanitario di un bambino sarà nella posizione migliore per discutere i rischi e i benefici del trattamento naturale elencato di seguito:

  • Perdita di peso : Nei bambini con obesità e apnea ostruttiva del sonno, la perdita di peso può alleviare i sintomi. Un pediatra può aiutare con una dieta sana e la pianificazione dell'esercizio. Un dietologo o nutrizionista può anche aiutare a creare un piano di perdita di peso. Tuttavia, la perdita di peso può richiedere tempo e un bambino con sintomi gravi può trarre vantaggio dall'avvio di un trattamento che fornisce sollievo più rapidamente.
  • Evitare gli allergeni : Può essere utile evitare sostanze, come polline e muffe, che possono causare rinite allergica (una reazione allergica dei passaggi nasali). La rinite allergica porta a congestione e restrizione delle vie aeree, che contribuiscono ai sintomi dell'apnea notturna.
  • Riqualificazione respiratoria nasale : La riqualificazione della respirazione nasale (chiamata anche terapia miofunzionale) è un tipo di terapia fisica che mira a rafforzare la lingua e i muscoli circostanti per aiutare un bambino a respirare efficacemente di notte. Può aiutare a ridurre i sintomi, ma i dati sono limitati.
  • Terapia posizionale : La terapia posizionale prevede l'addestramento di una persona a dormire in una posizione diversa. Può essere utilizzato nei bambini la cui apnea notturna si verifica solo quando dormono sulla schiena. Anche sollevare la testa del letto può aiutare ad alleviare l'apnea notturna. Tuttavia, sono disponibili informazioni limitate sull'efficacia della terapia posizionale nei bambini.

In che modo l'apnea notturna è diversa tra adulti e bambini?

L'apnea notturna porta a un sonno di scarsa qualità in tutte le persone colpite, ma i sintomi diurni possono essere diversi tra adulti e bambini. Gli adulti hanno maggiori probabilità di manifestare sonnolenza e affaticamento diurno, mentre i bambini hanno maggiori probabilità di mostrare problemi comportamentali come difficoltà di concentrazione e iperattività.

Inoltre, l'apnea notturna viene trattata in modo diverso nei bambini. Negli adulti, il trattamento più comune è la CPAP, mentre il trattamento più comune per i bambini è la chirurgia. Alcuni trattamenti ortodontici sono utili solo nei bambini in crescita attiva e non sono un'opzione per gli adulti con apnea notturna.

Quando dovremmo vedere un dottore?

È una buona idea consultare un medico ogni volta che sono presenti sintomi anormali del sonno. Inoltre, i bambini che non dormono bene possono avere difficoltà a concentrarsi, mostrare irritabilità o avere uno scarso controllo degli impulsi. Se un bambino ha problemi di comportamento, potrebbe essere utile chiedere al medico se un disturbo del sonno come l'apnea notturna possa essere un fattore che contribuisce.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non
  • Riferimenti

    +10 Fonti
    1. 1. Li, Z., Celestin, J. e Lockey, R. F. (2016). Sindrome da apnea notturna pediatrica: un aggiornamento. La rivista di allergia e immunologia clinica. In pratica, 4 (5), 852–861. https://doi.org/10.1016/j.jaip.2016.02.022
    2. Due. Marcus, CL, Brooks, LJ, Draper, KA, Gozal, D., Halbower, AC, Jones, J., Schechter, MS, Ward, SD, Sheldon, SH, Shiffman, RN, Lehmann, C., Spruyt, K ., E American Academy of Pediatrics (2012). Diagnosi e gestione della sindrome da apnea ostruttiva del sonno infantile. Pediatria, 130 (3), e714 – e755. https://doi.org/10.1542/peds.2012-1672
    3. 3. Meltzer, L. J., Johnson, C., Crosette, J., Ramos, M. e Mindell, J. A. (2010). Prevalenza dei disturbi del sonno diagnosticati nelle pratiche di assistenza primaria pediatrica. Pediatria, 125 (6), e1410 – e1418. https://doi.org/10.1542/peds.2009-2725
    4. Quattro. Strohl, K. P. (2019, febbraio). Versione professionale del manuale Merck: apnea ostruttiva del sonno nei bambini. Estratto l'11 agosto 2020 da https://www.merckmanuals.com/professional/pulmonary-disorders/sleep-apnea/obstructive-sleep-apnea-in-children
    5. 5. Narang, Indra, Matthew, Joseph L. (2012, agosto). Obesità infantile e apnea ostruttiva del sonno. Giornale di nutrizione e metabolismo. Estratto il 27 agosto 2020. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3432382/
    6. 6. ADAMO. Enciclopedia medica. (2019, 3 luglio). Apnea notturna pediatrica. Estratto il 7 agosto 2020 da https://medlineplus.gov/ency/article/007660.htm
    7. 7. O'Brien LM, Holbrook CR, Mervis CB, et al (2003). Sonno e caratteristiche neurocomportamentali di bambini di età compresa tra 5 e 7 anni con sintomi riferiti dai genitori di disturbo da deficit di attenzione / iperattività. Pediatria, 111 (3): 554-563. https://doi.org/10.1542/peds.111.3.554
    8. 8. Camacho, Macario et al. 'Terapia miofunzionale per il trattamento dell'apnea ostruttiva del sonno: una revisione sistematica e una meta-analisi'. Sleep vol. 38,5 669-75. 1 maggio. 2015, doi: 10.5665 / sleep.4652. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4402674/
    9. 9. Rana, M., August, J., Levi, J., Parsi, G., Motro, M., & DeBassio, W. (2020). Approcci alternativi all'adenotonsillectomia e alla pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP) per la gestione dell'apnea ostruttiva del sonno pediatrica (OSA): una revisione. Disturbi del sonno, 2020, 7987208. https://doi.org/10.1155/2020/7987208
    10. 10. Marcus, CL, Moore, RH, Rosen, CL, Giordani, B., Garetz, SL, Taylor, HG, Mitchell, RB, Amin, R., Katz, ES, Arens, R., Paruthi, S., Muzumdar, H., Gozal, D., Thomas, NH, Ware, J., Beebe, D., Snyder, K., Elden, L., Sprecher, RC, Willging, P., ... Childhood Adenotonsillectomy Trial (CHAT) (2013 ). Uno studio randomizzato di adenotonsillectomia per l'apnea notturna infantile. The New England Journal of Medicine, 368 (25), 2366-2376. https://doi.org/10.1056/NEJMoa1215881