Apnea centrale del sonno

L'apnea centrale del sonno (CSA) è un disturbo che colpisce la respirazione durante il sonno. È distinto da apnea ostruttiva del sonno (OSA) , che è molto più comune e noto.

Il CSA è spesso legato a una condizione di salute sottostante e, se non viene affrontato, può influire sulla salute generale causando sonno frammentato, sonnolenza diurna, problemi di pensiero, sbalzi d'umore e affaticamento.



Sebbene possa esserci una sovrapposizione con le cause, i sintomi e i trattamenti dell'apnea notturna ostruttiva, l'apnea notturna centrale è un disturbo distinto ed è importante comprendere l'apnea notturna centrale a sé stante.

Cos'è l'apnea centrale del sonno?

L'apnea notturna centrale è una condizione definito da pause nella respirazione a causa della mancanza di sforzo respiratorio durante il sonno. A differenza dell'apnea ostruttiva del sonno, le pause nella respirazione durante la notte sono dovute alla mancanza di muscoli respiratori che si attivano o al fatto che il cervello non chiede l'attivazione dei muscoli respiratori.

Per inspirare, il nostro cervello invia un segnale al diaframma e ai muscoli della nostra gabbia toracica per contrarsi. La contrazione del diaframma e dei muscoli della gabbia toracica produce un'inalazione. Nell'apnea notturna centrale, c'è tipicamente una mancanza di comunicazione dal cervello a questi muscoli.



È importante notare che alcune apnee centrali per notte sono considerate normali. Spesso “dimentichiamo di respirare” brevemente quando ci addormentiamo o dopo esserci svegliati.

In che modo l'apnea notturna centrale è diversa dall'apnea ostruttiva del sonno?

Nell'apnea ostruttiva del sonno, una persona fa uno sforzo notevole per respirare, ma le vie aeree nella parte posteriore della gola sono bloccate. Il blocco nella parte posteriore della gola causa un'ostruzione alla nostra trachea, che porta alla frammentazione del sonno e ad un disturbo dell'equilibrio dell'ossigeno nel corpo.

Nell'apnea notturna centrale, il problema non è l'ostruzione delle vie aeree. Invece, si verificano pause nella respirazione perché il cervello e i muscoli che controllano la respirazione non funzionano correttamente. Di conseguenza, non c'è uno sforzo respiratorio normale, che è in netto contrasto con l'OSA.



Sebbene OSA e CSA siano condizioni separate, possono farlo sorgono allo stesso tempo in quella che è nota come apnea notturna mista. Inoltre, il trattamento dell'OSA con pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP) può indurre apnea notturna centrale, e questo è chiamato apnea centrale del sonno emergente dal trattamento Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Quanto è comune l'apnea centrale del sonno?

Sebbene il numero esatto di persone con apnea notturna centrale non sia noto, si stima che questo circa lo 0,9% delle persone con più di 40 anni negli Stati Uniti hanno la condizione. Sebbene colpisca sia uomini che donne, si verifica più spesso negli uomini di età superiore a 65 anni. Le persone che hanno una condizione cardiaca, usano narcotici, soffrono di un ictus, vivono in alta quota o usano la CPAP sono a maggior rischio di apnea notturna centrale.

Quali sono i diversi tipi di apnea centrale del sonno?

L'apnea notturna centrale è diviso in due categorie e ciascuna delle categorie ha i suoi sottotipi.

La prima categoria che ti guideremo è il tipo di ipoventilazione. In questo tipo di apnea notturna centrale, il cervello non riesce a inviare efficacemente segnali al muscolo respiratorio per iniziare la respirazione. Spesso in questi casi si accumula anidride carbonica. Il tipo di ipoventilazione dell'apnea notturna centrale comprende i seguenti sottotipi:

    • Apnea centrale del sonno indotta da narcotici: In questo tipo di apnea notturna centrale, l'uso di narcotici, come gli oppioidi, diminuisce la capacità del cervello di avviare e regolare correttamente la respirazione.
    • Apnea centrale del sonno correlata a una condizione medica: Questo tipo di apnea notturna centrale si verifica spesso a seguito di un ictus, un tumore o un trauma che colpisce il cervello. In genere, il tronco cerebrale, una parte del cervello che aiuta a controllare la respirazione, è interessato.

Lettura correlata

  • NSF
  • NSF
  • Bocca Esercizio Russare
  • Sindrome da ipoventilazione centrale congenita (CCHS): La CCHS è una condizione genetica molto rara che colpisce più spesso neonati o bambini molto piccoli. C'è una mancanza di segnale per respirare durante la veglia e il sonno
  • Apnea centrale del sonno dovuta a malattia neuromuscolare: Tipicamente osservata nella sclerosi laterale amiotrofica (SLA) o nella sclerosi multipla, l'apnea notturna centrale emerge a causa dell'estrema debolezza dei muscoli respiratori.

La seconda categoria di apnea notturna centrale riguarda l'iperventilazione (respirazione profonda e veloce), seguita da pause nella respirazione. Questo tipo di apnea notturna centrale si verifica a causa di una stimolazione anomala e del controllo della respirazione. Il tipo di iperventilazione dell'apnea notturna centrale comprende i seguenti sottotipi:

  • Respirazione di Cheyne-Stokes: La respirazione di Cheynes-Stokes è un tipo unico di apnea centrale del sonno che si trova comunemente nelle persone con problemi cardiaci. Le condizioni cardiache più comuni associate a Cheynes-Stokes respira includono insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale. Lo schema dei respiri è diverso da tutti gli altri tipi di apnee centrali del sonno elencati e include un'oscillazione di respiri piccoli e grandi seguiti da lunghe pause di respirazione.
  • Respirazione periodica indotta dall'altitudine: Questa forma di apnea notturna centrale può verificarsi subito dopo che una persona è salita in altitudine, ad esempio sopra i 8000 piedi, dove l'aria ha una concentrazione di ossigeno inferiore. In risposta, il respiro di una persona diventa più veloce e più ampio. Durante il sonno, ciò può causare pause nel respiro.
  • Apnea centrale del sonno emergente dal trattamento: Precedentemente noto come apnea notturna complessa, questo è un tipo di apnea notturna centrale che inizia a verificarsi dopo qualcuno inizia pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP) trattamento per OSA. Nella maggior parte dei casi, questa versione di CSA si risolve da sola.
  • Apnea centrale del sonno idiopatica: Idiopatico significa che non ha una causa chiara, quindi questa versione di CSA si verifica senza una spiegazione facilmente identificabile.

Quali sono i sintomi dell'apnea centrale del sonno?

La maggior parte delle persone con apnea notturna centrale presenta disturbi del sonno, come un'eccessiva sonnolenza diurna, un sonno frammentato, un risveglio non riposato o un mal di testa mattutino. Come puoi immaginare, questi sintomi sono piuttosto aspecifici e si dovrebbe cercare un operatore sanitario per un'ulteriore valutazione se questi sintomi sono presenti.

In alcuni casi, l'apnea notturna centrale può presentarsi perché a avvisi di partner di letto pause tranquille nel respiro. In contrasto con OSA, russare non è un sintomo comune per l'apnea notturna centrale.

Come viene diagnosticata l'apnea centrale del sonno?

Una diagnosi definitiva di CSA viene effettuata utilizzando una polisonnografia in laboratorio, che è dettagliata studio del sonno che misura la respirazione, lo sforzo respiratorio, l'elettrocardiogramma, la frequenza cardiaca, l'ossigeno, l'attività del movimento oculare, l'attività muscolare e l'attività elettrica del cervello durante un pernottamento in una clinica del sonno.

Poiché l'apnea notturna centrale può essere legata a diversi problemi di salute, un operatore sanitario può anche raccomandare altri test, come una scansione cerebrale o un ecocardiogramma del cuore per determinare la causa sottostante.

Chiunque abbia notato potenziali sintomi di apnea notturna centrale dovrebbe parlare con un medico che può rivedere la loro situazione e determinare se qualsiasi test diagnostico è appropriato.

Qual è il trattamento per l'apnea centrale del sonno?

La chiave per il trattamento dell'apnea notturna centrale è affrontare eventuali problemi di salute sottostanti che causano la condizione. Il tipo di trattamento per l'apnea notturna centrale dipende dalla categoria e dal sottotipo di apnea notturna centrale. Ad esempio, è possibile adottare misure per mitigare l'insufficienza cardiaca congestizia. Quelli che assumono oppioidi o altri farmaci per la depressione respiratoria possono ridurre gradualmente e diminuire gradualmente i farmaci. Se ad alta quota, l'individuo può tornare al livello del mare. In molti casi, concentrarsi sul problema coesistente può alleviare o eliminare la respirazione anormale durante il sonno.

Per molti pazienti con apnea notturna centrale, l'uso di macchine CPAP o BiPAP può ridurre le interruzioni della respirazione. L'ossigeno supplementare può essere utilizzato in modo simile.

Nel 2017, la Food and Drug Administration (FDA) approvato un dispositivo impiantabile che stimola i muscoli legati alla respirazione come trattamento per CSA. Questo trattamento ha mostrato promessa nel migliorare la respirazione e la qualità del sonno in alcuni studi di ricerca.

A seconda della situazione di una persona, a combinazione di trattamenti (10) possono essere utilizzati per affrontare al meglio i loro sintomi. Un operatore sanitario specializzato in medicina del sonno sarebbe il migliore per rivedere i benefici e gli effetti collaterali di varie opzioni di trattamento per l'apnea notturna centrale.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non