La concorrente più perdente Sherry Johnston sulla terapia CPAP

FONDAZIONE NAZIONALE DEL SONNO - Quando Il più grande perdente i concorrenti Sherry Johnston e sua figlia Ashley sono arrivati The Biggest Loser's Ranch (Couple’s Edition), sapevano già di averlo fatto apnea notturna . Semplicemente non erano stati in grado di trattarlo.

Sherry's Story Sherry pesava 105 libbre quando si è sposata, ma dopo che suo marito è morto, ha scoperto che 'non aveva più lo zelo e la gioia di vivere'. 'Ho appena rinunciato a molte cose in alcune aree, e parte di quella rinuncia riguardava anche me e il mio peso', ha detto. A 5’1 ', ha pesato Il più grande perdente a 218 libbre. Sherry era stata diagnosticata e curata apnea notturna in passato, ma le finanze erano limitate. 'Sono stato molto attento a dire, sai, 'La mia assicurazione pagherà per questo?' E loro hanno detto 'Sì'. Ho detto: 'Perché davvero non posso aggiungere più in questo momento.'' Ma, alcuni mesi dopo l'inizio CPAP terapia, ha ricevuto una grossa fattura per posta. Ha chiamato l'ufficio del suo medico e ha scoperto che la compagnia di assicurazioni non l'avrebbe pagata. Sherry ha appreso che le sarebbe stato chiesto di pagare per una parte del CPAP ogni mese, ma alla fine l'assicurazione sarebbe intervenuta e avrebbe pagato il resto. Avrebbe dovuto pagare in anticipo. Ha fatto appello, ma un mese dopo ha ricevuto un altro conto. 'E così finanziariamente, ero un po 'stretto in [quel] momento, e ho preso la decisione ... l'ho ritirata e ho rifiutato CPAP di nuovo dentro.



La concorrente più perdente Sherry Johnston sulla terapia CPAP

Ho detto: 'Non posso permettermi di averlo perché non posso pagarlo in questo momento'. E loro hanno risposto, 'Cosa? Voglio dire, hai davvero bisogno di questo. Nessuno li restituisce mai. 'Ho detto:' Lo so, non voglio, ma non ho altra scelta. '' Sherry pensa di aver apnea notturna , 'O almeno rispetto a quella di Ashley era mite, ma penso che rispetto a quella di Ashley, [l'apnea] di tutti sia mite.' Ricevi le ultime informazioni sul sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Sherry aveva preoccupazioni per Ashley molto prima che le fosse diagnosticato apnea notturna all'età di sette anni. Ashley era molto piccola e aveva smesso di crescere quando aveva quattro o cinque anni. Sherry ha detto al suo medico che Ashley avrebbe russato nel sonno e avrebbe smesso di respirare. 'Il dottore ha detto: 'Quando arriva dove non riesce a respirare un minuto alla volta, penseremo a fare qualcosa.'' 'Quindi, mi sono seduto con un cronometro con questo bambino e ho guardato il suo petto sollevarsi e cadere e salire e scendere e poi boccheggiare per aria. ' Sherry ha detto in quei giorni, non poteva andare da uno specialista senza un rinvio dal suo medico di base. Alla fine, dopo un attacco di mal di gola, Sherry ha portato Ashley nella pratica di cure primarie e un altro medico l'ha vista quel giorno. 'Ha detto: 'Non posso credere che tu non abbia rimosso le tonsille e le adenoidi di questo bambino. Sono i più grandi che abbia mai visto. ''' Gli ho detto che stavo cercando di convincerli a toglierle le tonsille, e lui ha risposto:' Beh, li prenderemo immediatamente. ''



Senza le tonsille, quella di Ashley apnea notturna è andato via per un po ', ma quando è cresciuta, è tornato. Sherry dice: 'Sarei sveglio la notte. Se mi svegliavo e la sentivo russare o ansimare, sapevo che respirava. Se non sentivo niente, mi alzavo e andavo ad aprire la sua porta, solo per assicurarmi che fosse viva. Era così grave. ' Ashley non aveva un'assicurazione sanitaria, ma Sherry l'ha messa in contatto con un centro del sonno locale che offre uno studio del sonno gratuito al mese. Hanno usato Ashley CPAP macchina, ma si sentiva come se 'le avesse fatto saltare la testa'. Aveva molte scuse per non usarlo. Sherry era costantemente preoccupata per lei.

Una delle parti migliori dell'essere un concorrente Il più grande perdente , per Sherry, riceveva CPAP nuovi di zecca gratuiti per lei e Ashley. '[Era] uno dei più grandi doni che io o Ashley abbiamo ricevuto ... Per me, è stata una tale tranquillità sapere che entrambi avevamo CPAP ... era la prima notte di sonno davvero buona che avevo avuto da tanto tempo. ' 'Non mi rendevo conto di quanto sia importante [ CPAP ] era, e come stavo mettendo a repentaglio la mia vita in qualche modo restituendo quella macchina quando ne avevo davvero bisogno. ' Sherry ha continuato a perdere 99 libbre. Ora ha la stessa taglia che aveva al liceo e il giorno del suo matrimonio. Lei e Ashley stanno ancora usando i loro CPAP e stanno andando bene. 'Avevo 51 anni quando ho iniziato [ Il più grande perdente ]. Adesso ho 52 anni e sento che se c'è una sfida, allora ci sono. Ora mi sento meglio con me stesso tutto intorno. Non solo fisicamente, ma emotivamente perché abbiamo sempre cose da affrontare e non è mai troppo tardi. Non è mai troppo tardi.'

CPAP, Il più grande perdente e tu



Entrambi Sean Algaier e Sherry Johnston si adattò bene al loro CPAP trattamento, che non è sempre tipico. ( Sean ha detto che a quel punto avrebbe indossato una maschera di Darth Vader se lo avesse aiutato a sentirsi meglio.) Tuttavia, alcuni membri del cast hanno avuto difficoltà ad adattarsi a CPAP , soprattutto all'inizio del trattamento. Lo spettacolo si è concentrato sui modi per superare queste sfide. 'Su [ Il più grande perdente ], hanno mostrato questo ragazzo con cui ha davvero, davvero lottato CPAP , e siamo stati in grado di lavorare con lui, facendolo abituare, e ha fatto una grande differenza ', dice Pam Minkley. 'Non stanno solo mostrando l'ideale - 'Adesso dormo. Mi sento meglio.'

Ci sono persone che hanno quella risposta quando iniziano CPAP , ed è meraviglioso, ma molte persone lottano con esso, e il messaggio è 'non smettere di lottare, ottieni l'aiuto di cui hai bisogno ci sono persone là fuori che possono aiutarti. Guarda finché non trovi qualcuno che possa aiutarti. È importante.' Se hai problemi con il sonno, visita il sito Web della National Sleep Foundation, www.thesleepjudge.com e fai clic su Trova un professionista del sonno per trovare uno specialista del sonno nella tua zona.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non